La Nave dei libri salperà per Barcellona

 

Si rinnova la decima edizione dell’iniziativa “La Nave dei libri per Barcellona”, organizzata dal mensile “Leggere: tutti”, in collaborazione con Grimaldi Lines, dal 20 al 25 aprile.La partenza è prevista il 20 aprile dal porto di Civitavecchia e, dopo una sosta a Porto Torres per imbarcare i passeggeri provenienti dalla Sardegna, la Cruise Roma della Grimaldi Lines farà rotta verso il porto di Barcellona per arrivare la sera del 21 aprile. Il tema scelto per la decima edizione è La Cultura salverà l’Europa. L’economia, la politica, per quanto importanti nel mondo contemporaneo, se non sono sostenute da una forte identità culturale, non risulteranno in grado di rilanciare il ruolo dell’Europa nel mondo globalizzato. Perché la cultura, più che l’economia e la politica, supera le barriere, crea comunità, riconosce e rispetta le differenze. La Nave dei libri si aprirà con l’inno ufficiale della UE: l’Inno alla gioia di Beethoven.  Per questa decima edizione sono stati invitati due scrittori internazionali: l’inglese Donald Sassoon e il francese Marc Augé che nei loro libri, tradotti in oltre venti Paesi del mondo, hanno più volte trattato il tema della crisi, ma anche dell’importanza  del continente europeo. I due autori approfondiranno l’argomento scelto per la decima edizione partendo dai loro libri appena pubblicati in Italia: Sintomi Morbosi (Donald Sassoon) e  Momenti di felicità e Chi è dunque l’altro  (Marc Augé).
Gli ospiti internazionali saranno accompagnati da una importante parterre di autori italiani tra cui Giordano Bruno Guerri, il generale dei Carabinieri Roberto Riccardi, autore di numerosi gialli e saggi; Gaetano Savatteri, giornalista ed autore di Sellerio. Il cantautore Mimmo Locasciulli presenterà il suo libro Come macchine volanti e interpreterà alcune delle sue canzoni d’autore. Qualificato anche lo staff artistico con gli attori Gino Manfredi e Tiziana Bagatella,  il pittore, poeta e cantautore di Alghero Davide Casu e band musicali provenienti dalla Sardegna: Malasorti e il quintetto jazz Rizoma. La Pasqua si festeggerà a bordo domenica 21 aprile e grazie ad una collaborazione con la Melegatti, recentemente rilanciata dalla nuova proprietà, la famiglia Spezzapria: a  tutti passeggeri sarà offerta la classica colomba brindando con i vini di Casale Vagli.
Una volta arrivati a Barcellona non mancheranno le sorprese. Il 23 aprile, Festa di San Giorgio: i libri e le rose, si potrà visitare la città con centinaia di installazioni in cui le rose si confonderanno con i libri. In questa giornata, sulla Rambla, vicino alla statua di Cristoforo Colombo, “Leggere:tutti” come ogni anno organizzerà un grande stand riconoscibile per il tricolore: un’isola di libri italiani immersa in un mare di libri spagnoli. La sera del 23 aprile la Festa di San Giorgio si concluderà con una kermesse che inizierà alle ore 19:00 prolungandosi fino a tarda notte, durante la  quale i partecipanti alla Nave di libri si incontreranno alla Casa degli Italiani con la comunità del nostro Paese residente a Barcellona. Il 24 mattina è in programma una visita guidata con Gianni Zagato alla Barcellona letteraria. Grazie alle tre giornate di permanenza a Barcellona vi sarà possibilità di visitare il Barrio Gotico, ammirare le opere del modernismo catalano di Guadì e perdersi nelle stradine del centro della città.
Ci sono ancora posti disponibili: sul sito www.leggeretutti.it si trovano le modalità e i costi di partecipazione. Altre informazioni possono essere richieste alla segreteria di leggere tutti: info@leggere.it; tel 0644254205; sito: www.leggeretutti.it/.
Paola Trombetta

Articoli correlati