Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Numero solidale 45565 per il St. Mary’s Hospital di Lacor

10 novembre - 20 novembre

Il St. Mary’s Hospital Lacor è uno dei maggiori ospedali dell’Africa Equatoriale situato nella città di Gulu, a nord dell’Uganda, uno dei paesi più poveri al mondo. Un terzo della sua popolazione vive in condizioni di povertà estrema, a cui si aggiunge un tasso di mortalità infantile spaventosamente alto: 90 bambini su 1.000 nati non arrivano ai 5 anni d’età a causa di malaria, polmonite, diarrea, malnutrizione.

Garantire cure e assistenza medica ai più bisognosi è un impegno che necessita di sostegno.
Per questo, dal 10 al 20 novembre 2017, è possibile donare 2 o 5 euro con sms o chiamate da rete fissa al numero solidale 45565 a Fondazione Corti, fondata dai medici missionari Lucille Teasdale e Piero Corti.

La storia di questo ospedale è infatti anche quella dei coniugi Piero e Lucille Corti che in 50 anni di lavoro hanno diretto e sviluppato la struttura, trasformandola da piccolo presidio missionario in ciò che è oggi: un ospedale che dispone di quasi 500 letti al suo interno, 72 nei 3 Centri sanitari periferici e conta 600 dipendenti, tutti ugandesi. Attraverso la campagna di raccolta fondi, la Fondazione Corti sosterrà in particolare le attività del dipartimento di chirurgia attraverso l’acquisto di nuovi tavoli operatori, di bisturi elettrici e di monitor per 2 delle 6 sale operatorie attualmente in attività. Il dipartimento di chirurgia conta attualmente 2 reparti, 136 letti e 6 sale operatorie, e offre ai pazienti un servizio di chirurgia generale e specialistica realizzando oltre 5.000 interventi l’anno. Il ruolo dell’ospedale va oltre le cure mediche: il Lacor Hospital è diventato un motore determinante per lo sviluppo sociale ed economico locale e rappresenta il maggiore luogo di formazione di professionisti sanitari nella regione. Ogni anno oltre 450 studenti frequentano le sue scuole per infermiere, ostetriche, tecnici di laboratorio e anestesia, assistenti di sala operatoria. È inoltre sede di tirocinio per medici neolaureati dalle tre facoltà di medicina statali del Paese e polo universitario della Facoltà di Medicina di Gulu. Per sopravvivere ai decenni di isolamento l’ospedale ha dovuto allestire officine per costruzioni, riparazioni e manutenzione che permettono a muratori, carpentieri, elettricisti e meccanici di apprendere un mestiere.

Dettagli

Inizio:
10 novembre
Fine:
20 novembre
Tag Evento:
, , , , ,

Organizzatore

Fondazione Corti